La "location"


"Villa Flangini" - Via Foresto di Pagnano 4 - 31011 Asolo (TV)


Da ovest (Milano)

Da sud (Bologna - Padova)


Da est (Treviso - Venezia)

Ad Asolo



Un articolo su Asolo:

 

Il Regno Unito celebra la città dai cento orizzonti: Asolo finisce sul "Sunday Times"

ASOLO Conosciuto come uno dei borghi più belli d'Italia la piccola città di Asolo è da sempre uno dei luoghi più affascinanti della nostra provincia. I trevigiani se n'erano accorti già da tempo ma ora anche la stampa britannica ha scoperto quest'imperdibile perla della Marca.

E' successo infatti che all'interno della rubrica dedicata ai viaggi, presente nello storico "Sunday Times", sia apparso un articolo dedicato alle meraviglie di questa città, consigliatissima a tutti i turisti pronti a fare visita per un weekend nella nostra Regione. Di Asolo la stampa britannica ha voluto valorizzare gli ombrosi e rinfrescanti portici, le chiese di epoca medievale e la splendida piazza centrale con tanto di fontana al suo centro. Una vera e propria gemma trevigiana che si snoda attorno alla Strada dell'architettura i cui monumenti più rilevanti sono la chiesa di Santa Caterina e il Convento di Sant'Anna in cui è sepolta la scrittrice britannica Freya Stark.

 

A pochi chilometri di distanza, la celebre guida inglese consiglia ai suoi lettori anche una visita alla splendida Possagno, città che ha dato i natali ad Antonio Canova, all'imperdibile Museo Giorgione di Castelfranco Veneto e al vicino Monte Grappa in occasione dell'anniversario della Grande Guerra. La rubrica si chiude con alcuni consigli pratici su come raggiungere la città e dove soggiornare o godere di un fantastico aperitivo. Distribuito nel Regno Unito e in Irlanda, pubblicato dalla Times Newspapers Ltd (a sua volta controllata da News Corporation), il Sunday Times è uno dei giornali più famosi al mondo. Anche il Times appartiene alla Times Newspapers, ma i due quotidiani furono fondati indipendentemente e divennero "fratelli" solo negli anni '60. La News International di Rupert Murdoch ha acquistato il giornale nel 1981. Di sicuro una bella pubblicità per la nostra provincia che ancora una volta si conferma ricca e piena di eccellenze mondiali.


<< Ritorna a il Prossimo incontro