L'oroscopo del mese


Come ogni mese tracciamo la mappa astrologica per  l'entrata del Sole  nel nuovo segno (questo mese in Acquario) calcolata per la nostra latitudine e così scopriamo che il Luminare si colloca nel II Campo, in congiunzione e Venere ed in trigono (quasi al grado) al Medio Cielo. Già questo aspetto ci fa intendere che la situazione generale è alleggerita e che rispetto ai mesi appena passati, abbiamo una percezione meno pesante.

Va comunque considerata la quadratura di Saturno al Medio Cielo che "domanda" concretezza, perseveranza e sacrificio per dare la possibilità, al suddetto alleggerimento, di non essere momentaneo ma di durare nel tempo. Anche Urano, che nella mappa di questo mese, agisce in singolarità dal IV Campo, è in aspetto dissonante (quadratura) al Sole indicandoci la possibilità di rapidi cambiamenti e di possibili e poco esplicitati accordi con il potere (Plutone continua ad essere dissonante ad Urano in asse tra i segni di  Capricorno e  Ariete).

L'Ascendente del mese si colloca, nel grafico, in Sagittario che a sua volta è in quadratura a Nettuno (III Campo). Giove, pianeta governatore del segno del Sagittario, è in  XII Campo in congiunzione a Marte e nel segno dello Scorpione. Questa congiunzione potrebbe suggerire che l'ottimismo e la generosità di Giove non saranno regalate ma dovranno essere conquistate  e perseguire con la combattività marziana. Potrebbero così verificarsi dei veri e propri colpi di scena non prevedibili né previsti.

 

Nettuno, che come abbiamo visto si presenta in quadratura all'Ascendente, fa un aspetto armonico (seppur non al grado) con Giove facendoci sperare che i nostri governanti potrebbero cominciare a lavorare sul significato di rispetto degli altri, allontanandosi così dal miope interesse personale e partitico che ha caratterizzato questo periodo.

(Giancarla)