Oroscopo del mese - La situazione in Italia


SOLE IN LEONE

 

Eccomi al solito appuntamento mensile per commentare la mappa astrologica riferita all’entrata del Sole nell’estivo ed intenso segno del Leone.

Il grafico vede questo mese lo Scorpione all’Ascendente, mentre Marte – suo governatore con Plutone – si trova nella IX Casa in opposizione a Giove. Questo aspetto esprime molta impazienza che si traduce spesso in agitazione piuttosto che in energia costruttiva. Giove e Marte inoltre, nella loro opposizione, formano l’aspetto di “grande croce” con il segno all’Ascendente, rafforzando così di fatto l’agitazione del momento che si traduce in una sorta di aggressività contenuta. Per questo ritengo che all’interno della compagine governativa vi siano forti tensioni, frustrazioni e conflitti (Plutone opposto al Sole). Potrebbe darsi che anche all’estero (IX Casa) quel Marte dissonante stia segnalando qualche attrito, al di là di quello che giornalisticamente viene rappresentato.

Veniamo ora al Sole, che questo mese si presenta in VIII Casa, settore della trasformazione, della “morte” e della “rinascita”. Come abbiamo visto è in opposizione a Plutone, ma in armonico aspetto con l’Ascendente e con Nettuno. Il trigono a Nettuno suggerisce qualche entusiasmo rispetto alla nostra situazione Paese (Nettuno in IV Casa), ma come sempre quando c’è Nettuno questi entusiasmi (Sole) si disperdono facilmente. Certamente il trigono che il Sole fa con l’Ascendente dà un’immagine di efficienza e di capacità comunicativa che deve però, alla lunga, tradursi in fatti concreti.

Il luminare notturno (Luna) qui rappresenta la folla, i cittadini e le emozioni collettive. La Luna è nel segno del Capricorno e nella II Casa, settore quest’ultimo delle finanze e dell’economia, dove l’armonico aspetto con Urano (trigono) suggerisce delle aspettative riguardo i settori sia economici che lavorativi (Urano in VI Casa; asse II-VI Casa).

Come abbiamo visto, la Luna è nel segno del Capricorno e quindi per avere qualche suggerimento ulteriore rispetto agli sviluppi della situazione, dobbiamo guardare a Saturno (governatore del segno del Capricorno). Saturno continua il suo lento cammino nella quadratura con Urano, determinando così in maniera continuativa la rigidità e la mancanza di adattamento che da mesi ormai constatiamo. Per questo non credo che le aspettative si traducano presto in fatti.

Che dire oltre? Ci aspettano ancora periodi poco chiari, perché la quadratura tra Saturno ed Urano dovrà allentarsi, ma fino ad allora i due “Titani” rappresentati da forze contrapposte, segnaleranno malesseri da una parte e intransigenze dall’altra.

(Giancarla)