Capodanno 2019


PREVISIONI ASTROLOGICHE PER IL 2019

 

Nel 2019 finalmente Urano esce in modo definitivo dal segno dell'Ariete che lo ha visto padroneggiare per più di sei lunghi anni. Urano infatti dai primi di marzo entrerà nel segno del Toro, cosicché  potremo assistere a qualcosa che cambierà davvero, non come fuoco di paglia (Urano in Ariete), ma come situazione che andrà stabilizzandosi. Naturalmente questo inizialmente spariglierà le carte (come è consuetudine di Urano) soprattutto in ambito economico (Toro), ma questi scompaginamenti sono necessari per ritrovare una prospettiva diversa nel mondo non solo economico ma anche sociale.

Va infatti rilevato che anche Giove dal segno del Sagittario potrebbe far trovare altre strade in ambito politico-sociale. Strade non ancora percorse, ma che potrebbero far intravvedere un nuovo modo di proporre politiche nazionali e mondiali facendo leva su nuove visioni e modi di fare politica, e magari riuscire a  governare la finanza (riuscendo ad interrompere lo strapotere dei cosiddetti "mercati").

Tutto questo però avrà tempi abbastanza lunghi (Urano avrà sei anni di tempo prima di uscire dal segno del Toro), così come quest'anno si dovrà fare i conti con la quadratura che Giove dal Sagittario fa con Nettuno nel segno dei Pesci. Quadratura questa che può facilitare illusioni, tanto da credere che ci si possa liberare facilmente dai vecchi condizionamenti. Purtroppo non è così e dovremo attendere il combinato disposto di Saturno e Plutone che, dal segno del Capricorno, possano stimolare positivamente Urano in Toro con un benefico trigono. Urano ha un lento attraversamento in Toro e ci vorrà del tempo per raggiungere una angolazione benefica con Saturno che, considerata la sua ricerca di stabilità, darà segnali costruttivi ad Urano impedendogli di disfare solo per il gusto di cambiare, ma di ricercare un progetto serio da portare a compimento.

Il 2019 sarà quindi un anno dove si potranno mettere le basi per pensare e proporre nuovi metodi sia nella finanza che nel politica. Fatti questi che potrebbero creare non poche difficoltà considerato che il cambiamento fa sempre paura soprattutto a chi si sente protetto da un sistema consolidato.

(Giancarla)