I Servizi devozionali


Entra nel nostro Tempio Virtuale

                                                Il Servizio del Tempio




Necessità della devozione

(Lettera agli studenti n.16, di Max Heindel)

 

Il successo della “Cosmogonia” è stato fenomenale; testimonianze di gratitudine e di ammirazione per quest’opera sono giunte dal mondo intero; dovrei, perciò, rallegrarmene. Al contrario, ho sempre più timore che questo libro non completi lo scopo al quale miravano i Fratelli Maggiori. Questo scopo, citato nell’introduzione del lavoro, è di soddisfare la mente con una spiegazione intellettuale dei misteri del mondo, affinché il lato devozionale dell’aspirante possa svilupparsi verso direzioni previamente approvate dalla mente. Credo che il successo della “Cosmogonia” sia dovuto al fatto che essa fa appello all’intelletto, e che soddisfa lo spirito del ricercatore, cosa attestata da centinaia e migliaia di lettere di persone che vi hanno trovato quello che da anni avevano invano cercato. Fino ad oggi, tuttavia, poche di esse sembra siano state capaci di andare oltre i concetti intellettuali e, salvo che questo libro non procuri al lettore un desiderio ardente di superare questa tappa, non ha servito allo scopo, dal mio punto di vista.

“La conoscenza gonfia, ma l’amore edifica” diceva l’apostolo Paolo.

Sono convinto che è molto importante per i nostri studenti che abbiano sempre sotto gli occhi chiaramente, parola per parola, il vero scopo della “Cosmogonia”:Il Cristianesimo Rosacroce non considera la comprensione intellettuale di Dio e dell’universo come fine a se stessa; lungi da ciò, poiché più l’intelletto è sviluppato, maggiore è il pericolo di farne cattivo uso. Perciò questi Insegnamenti scientifici sono dati con l’unico scopo di aiutare l’aspirante a credere e ad iniziare a conformare la sua vita agli Insegnamenti del Cristo, il solo mezzo per arrivare alla vera fratellanza.


Alcuni consigli per l'effettuazione dei servizi devozionali

 

Presentiamo alcuni punti di grande importanza che l’aspirante al Sentiero dovrebbe conoscere e seguire, riguardo i propositi ed i metodi della concentrazione, della preghiera e della meditazione.

 

1.   I nostri Servizi, sia nella Sede Centrale che nei Centri  e Gruppi di Studio, hanno lo scopo di donare, e non quello di ricevere: servono per aiutare gli altri con il potere spirituale. Coloro che così donano, alla fine ricevono, ma l’idea fondamentale è sempre quella di servire al livello spirituale, cosa che sta alla base del lavoro fraterno. Rappresenta inoltre la ragione prima per assistere a questi Servizi, sia nell’Associazione che nei Centri e Gruppi di Studio, e l’aspirante sincero (in comunità o da solo) dovrà sentire sopra ogni altra cosa il desiderio di servire. La Luce e il Potere spirituali che irradiano da Monte Ecclesia, come dai nostri Gruppi, riflettono l’aspirazione spirituale e la preghiera di coloro che assistono ai Servizi.

2.   Nel periodo di concentrazione ciascuno mette a fuoco la propria mente nell’aiutare gli altri, inviando verso l’esterno forti pensieri di amore “per essere usati dov’è più necessario”. Nessun riguardo alla razza, al colore o alla religione deve entrare in questi pensieri. Semplicemente “sia fatta la Sua volontà”.

3.   Durante la concentrazione del Servizio di Guarigione, si manda il più elevato e amoroso pensiero all’esterno, verso la rosa bianca dell’emblema, perché sia usato dai Fratelli Maggiori “dov’è più necessario”.

Nel periodo di concentrazione, dobbiamo sederci con il corpo eretto, ma rilassato, la pianta dei piedi poggiata sul pavimento, i talloni uniti. Chi fu vicino a Max Heindel racconta che durante la concentrazione egli si sedeva con entrambe le mani sopra i pantaloni, le dita unite (sedersi con le mani aperte è atteggiamento atto a ricevere).