Sezione devozionale


I Rosacroce non considerano la comprensione intellettuale di Dio e dell'universo come fine a se stessa; lungi da ciò: quanto più sviluppato è l'intelletto tanto più grande è il pericolo di farne cattivo uso. Perciò, questo insegnamento scientifico, logico ed esauriente, viene impartito affinché l'uomo possa credere col cuore a ciò che la sua mente ha sanzionato e possa cominciare a vivere la vita mistica. ("La Cosmogonia dei Rosacroce" - Max Heindel)


La Preghiera

Ognuno di noi non può certo disporre di un grande e bell'edificio per le proprie devozioni; del resto  (segue)

La Preghiera collettiva

Un punto da considerare è il luogo della preghiera; esso ha una importanza veramente vitale, per una ragione (segue)

La Preghiera individuale

È concetto mistico che ogni sviluppo spirituale ha inizio dal corpo vitale. In fatto di densità esso viene subito dopo (segue) 


La Preghiera Rosacroce

Nella conferenza intitolata «The Mystery of the Holy Grail» (Il Mistero del Sacro Graal), pubblicata nel 1909 (segue)

Date dei Servizi devozionali

Calendario dei Servizi devozionali dell'Associazione Rosacrociana per l'anno in corso. 

Clicca qui per accedere

La Meditazione

Discutiamo ora il soggetto della Meditazione che fa parte di ogni insegnamento spirituale ed è della massima (segue)


L'esercizio della sera

La Retrospezione (o esame di coscienza), ha maggiore importanza di qualunque altro metodo per l'avanzamento (segue)

L'esercizio del mattino

La Concentrazione, il secondo esercizio, viene eseguito al mattino, nei primi momenti successivi al risveglio. (segue)

Importanza degli esercizi

Il punto principale relativo agli esercizi di Retrospezione e di Concentrazione è che per mezzo delle istruzioni date   (segue)